EVIta 2019

Care Colleghe e Colleghi, Amiche ed Amici,


EVIta è una giovanissima società nata a fine 2018, volta a promuovere l'attività di ricerca di base, clinica e traslazionale ed il network interattivo tra i ricercatori italiani nel campo delle vescicole extracellulari. EVIta vuole quindi rappresentare un punto di riferimento per lo scambio di idee, informazioni e iniziative in tale ambito.

Siamo quindi lieti di annunciare l’organizzazione del primo Congresso Italiano sulle Vescicole Extracellulari, che si terrà a Palermo dal 6 all’8 novembre 2019. Siamo convinti che questo Congresso offrirà un’occasione per tutti noi Ricercatori italiani di conoscerci personalmente e di presentare i nostri lavori, creando discussioni fruttuose e contribuendo a favorire nuove amicizie, collaborazioni e progetti comuni.

Inoltre, il Congresso vuole essere un’importante opportunità per i giovani ricercatori che si affacciano in questo campo, al fine di sostenere e favorire la loro crescita scientifica e culturale. Per fare questo, sarà dato grande risalto alle presentazioni da parte di giovani relatori, verranno create opportunità di dialogo mediante tavole rotonde e verrà stimolata la discussione alle presentazioni poster.

Il Congresso sarà preceduto dal “1ST CLUSTERING EVENT FOR EXTRACELLULAR VESICLES FET-OPEN PROJECTS”; una sessione chiusa di confronto tra i rappresentanti dei 5 diversi progetti H2020 - FET Open italiani (VES4US, INDEX e EVFoundry) e non (GLADIATOR e MindGAP) in corso, a testimonianza del largo interesse verso questa tematica.

E’ importante infine sottolineare la scelta di Palermo come località del primo Congresso: a prescindere dalla bellezza indiscutibile della città, vogliamo ricordare che i primi lavori italiani nel campo delle microvescicole, dei primi anni 90, possono ricondursi ad un piccolo gruppo  guidato dalla Prof.ssa Maria Letizia Vittorelli dell’Università di Palermo. Oggi, i suoi allievi e gli studiosi che hanno avuto modo di conoscerla hanno proposto di ricordarla con il primo Congresso Italiano. 

Speriamo quindi nella vostra attiva ed entusiastica partecipazione al Congresso.

Benedetta Bussolati

Presidente EVIta